Tour Oman Speciale Pasqua

Vicino Oriente

Perché sceglierlo

Un itinerario pieno di fascino per scoprire l'essenza dell'Oman, le oasi, i villaggi tradizionali, Jabal Akdar, la regione storico/culturale, il deserto di Wahiba Sands con le dune dorate e il deserto di Woodland con le dune di sabbia candida puntellate qua e là da macchie di alberi con foglie verdissime, un paesaggio unico al mondo nel suo genere. Parti per Pasqua con noi.

Programma di viaggio

Giorno 1 - 11 Aprile

Milano. Partenza con volo di linea per Muscat, pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 2 - 12 Aprile

Muscat - Arrivo a Muscat, dopo sbrigato le formalità doganali e ritirato i bagagli incontro con un nostro incaricato e trasferimento al City Season hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Colazione e relax. Pranzo libero. Pomeriggio incontro con la guida italiana e di Muscat passando attraverso l'area di Kurum fino a raggiungere il Museo Bait al Zubair che permetterà di comprendere costumi e tradizioni dell’Oman. Soste fotografiche all'Alam Palace, residenza ufficiale del Sultano e ai due forti portoghesi Jalali e Mirani posti a protezione dell'antico porto. Visita del suq di Muttrah e tempo a disposizione per shopping. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

Giorno 3 - 13 Aprile

Muscat / Grande Moschea / Wadi Mistal / Wakan Village / Muscat - Prima colazione visita della Grande Moschea di Muscat splendido esempio di architettura araba moderna. Partenza con i fuoristrada per Wadi Mistal, con un percorso off road si salirà a Wakan village e tra le montagne dell'hajar con un panorama mozzafiato. Possibilità di salire fino al successivo punto panoramico salendo una lunga scalinata. La salita è lunga ma la vista ripaga della fatica! Pranzo in ristorante a Wakan. Rientro a Muscat. Cena libera e pernottamento.

Giorno 4 - 14 Aprile

Muscat / Jabreen / Bahla / Al Hamra / Nizwa - Prima colazione, partenza per Jabreen e visita del castello fortificato, uno dei meglio conservati in Oman. Sosta fotografica panoramica a Bahla città fortificata con l'imponente forte e anticamente circondata da 12 KM di mura che cincevano la cittadina. Bahla è stato il primo sito posto sotto la tutela dell'Unesco in Oman. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita di al Hamra e sosta fotografica panoramica. Arrivo a Nizwa antica capitale dell’imamato di Oman nel IX secolo, conosciuta con il nome della “Perla dell’Islam”. Visita del Forte a pianta circolare risalente al XVII secolo e del Castello annesso, molto più antico, del Museo e dei vari souq con tempo a disposizione per lo shopping. Cena e pernottamento Al Diyar Hotel ***.

Giorno 5 - 15 Aprile

Nizwa / Ibra / Wadi Bani Khalid / Deserto di Wahiba Sand - Prima colazione, partenza per Ibra, visita del caratteristico mercato che si tiene ogni mercoledì. Proseguimento Wadio Bani Khalid, visita della bella oasi. Pranzo in ristorante. Proseguimento per il deserto di Wahiba Sands. Sistemazione al Desert Night Camp in chalet. Pomeriggio dune bashing e sosta sull’alto di una duna in attesa del tramonto, ammirando gli spettacolari cromatismi con il progressivo calar del sole. Cena e pernottamento al Desert Night camp cat. lusso.

Giorno 6 - 16 Aprile

Wahiba Sands / Jalan Bani Bu Ali / Woodland / Al Ashkharah / Al Khabbah / Ras Al Jinz - Prima colazione, partenza per Jalan Bani Bu Ali, dove si effettuerà uno stop fotografico alla Moschea Al Hamoda, caratterizzata dai suoi 52 domi, unica nel suo genere in Oman ed il Castello Al Hamoda, con la sua imponente e suggestiva costruzione. Proseguimento verso il deserto bianco conosciuto con il nome di “Woodland”, caratterizzato da dune di sabbia chiarissima, quasi bianca attraversate da una vera e propria foresta verdissima. Il paesaggio è di una incredibile bellezza, una vera delizia per i fotografi. Usciti da deserto pranzo in ristorante ad Al Ashkarah. Sosta fotografica ad al Khabbah con le sue alte scogliere frastagliate. Cena e pernottamento a Ras Al Jinz allo Scentific Eco Resort. Dopo cena escursione alla spiaggia delle tartarughe accompagnati dai ranger del parco.

Giorno 7 - 17 Aprile

Ras al Jinz / Sur / Wadi Tiwi / Biman Sinkhole / Wadi Arbeen / Muscat - Prima colazione, partenza per la visita di Sur, ridente cittadina sul mare un tempo fiorente nodo commerciale verso l’Africa e l’India. Imbarcazioni omanite in legno e interamente costruite a mano. Visita quindi della zona di Ayjah, antico insediamento della città dove si trova il faro e si potrà ammirare uno splendido panorama su Sur e la laguna. Partenza quindi per Tiwi visita della splendida wadi con i ridenti corsi d'acqua. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Bimah Sinkhole, dove si trova una singolare formazione geologica costituita da un profondo cratere naturale creatosi per sprofondamento ed al cui fondo si trova un laghetto di acque cristalline. Si attraverserà Wadi Arbeen, uno dei più spettacolari dell’Oman, incastonato fra pareti rocciose e vari corsi d’acqua, disegnando paesaggi di incredibile bellezza. Si proseguirà quindi fino a Muscat, arrivo e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

Giorno 8 - 18 Aprile

Muscat / Milano - Prima colazione, trasferimento in aeroporto, volo per il rientro. Arrivo e fine dei nostri servizi.

Date e quote

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

Prezzo a persona in camera doppia: 1.950 €
Supplemento camera singola: 390 €
Tasse aeroportuali Oman Air: 295 €
Quota iscrizione e spese gestione pratica: 70 €

La quota comprende:

  • Volo di linea Oman Air da Milano
  • Trasferimento hotel/aeroporto/hotel
  • Sistemazione in camera doppia
  • Trattamento pasti come indicato in programma
  • Tour effettuato in fuoristrada
  • Guida madrelingua italiana
  • Tasse e percentuali di servizio
  • Ingressi ove previsto
  • Acqua a disposizione sui fuoristrada durante il tour, ai pranzi e dirante tutte le cene incluse
  • Una bottiglia d'acqua da mezzo litro a persona in camera ogni sera
  • Assicurazione sanitaria bagaglio

La quota non comprende:

  • Visto da richiedere online
  • Assicurazione annullamento 3% del costo totale del viaggio
  • Mance autisti e guida
  • Bevande
  • Extra di natura personale
  • Quanto non indicato nella voce "la quota comprende"

Informazioni di viaggio

DOCUMENTI
Passaporto individuale con almeno 6 mesi di validità a partire dalla data di ingresso in Oman e una pagina libera. E’ richiesto il visto d’ingresso turistico che si ottiene direttamente all’aeroporto di Muscat all’arrivo pagando 5 Reali per soggiorni fino a 10 giorni e 20 Reali per soggiorni da 10 a 30 giorni (cambio in loco secondo normative aeroportuali).
All’arrivo all’Aeroporto di Muscat si procede verso lo sportello “Travelex” presso i cui funzionari si versa l’importo per l’ottenimento del visto. Viene rilasciata una ricevuta in duplice copia: una delle copie verrà ritirata prima di uscire allo sportello del controllo passaporti, la seconda copia verrà esibita all’uscita dal paese. Occorre munirsi di visto multiplo se si intendono effettuare escursioni dall'Oman nelle regione di Musandam. Lo sportello Travelex funge anche da ufficio cambi dove è possibile cambiare gli Euro (o altre valute) con la valuta locale. Ricordiamo che la maggior parte dei negozi di souvenir accetta euro o dollari americani, la valuta locale sarà da considerarsi necessaria soprattutto per le piccole spese quotidiane come le bevande ai pasti. Viaggi all'estero di minori: passaporto/carta d'identità.

FUSO ORARIO
Lancette avanti di 3 ore rispetto all'Italia, 2 quando in Italia è in vigore l'ora legale. In Oman si segue l'ora solare per tutto l'anno.

MONETA
La moneta ufficiale è il rial omanita, indicato con OR o RO, diviso in 1000 baisa. I Rial Omanita è pari a 2,3922 euro circa. (cambio a gennaio 2016). Banche e cambia valute si trovano facilmente nei centri principali; le banche sono aperte dal sabato al mercoledì con orario 8-12, il giovedì dalle 8 alle 11. 30 mentre sono chiuse il venerdì. Le carte di credito più diffuse sono accettate soprattutto nei centri principali.

LINGUA
L' arabo è la lingua ufficiale, ma l'inglese è diffuso, data anche la presenza di molti stranieri residenti.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO
Il periodo migliore per visitare l'Oman è tra ottobre e aprile, con temperature medie diurne attorno ai 25 gradi. In questo periodo nell'interno le temperature notturne possono scendere anche ben sotto i 10 gradi. Durante l'estate il clima è torrido e soffocante, con temperature che superano i 40 gradi. Nella parte meridionale del paese l'estate è interessata dal 'khareef', la stagione delle piogge che va da metà giugno a metà settembre. Indispensabile un abbigliamento pratico e comodo. Da non dimenticare costume da bagno, occhiali, copricapo, creme solari, qualcosa di pesante per la sera se si viaggia d'inverno. All'interno di alberghi e resort sulle spiagge non ci sono di solito restrizioni, ma per le visite delle città o in tour è consigliabile un abbigliamento rispettoso, in particolare le donne dovranno indossare pantaloni e camicie con maniche lunghe. Nei mesi invernali è necessario prevedere indumenti pesanti per eventuali pernottamenti nei campi tendati fissi del deserto.

ELETTRICITA'
La tensione è di 220-240 volts. E' bene portare con sé un adattatore universale. Eventuali adattatori sono reperibili anche nei principali hotel.

TELEFONO
Il sistema telefonico è ben distribuito. Telefoni pubblici e sistema di carte telefoniche sono disponibili nei negozi locali e supermarket. Telefax sono disponibili 24 ore nei principali uffici postali e maggiori hotel. Servizi Internet sono disponibili nei Cyber Cafè e nei principali hotel. Per chiamare l'Italia dall'Oman comporre lo 0039 seguito dal prefisso della località italiana con lo zero e dal numero dell'abbonato. Per chiamare l' Oman dall'Italia comporre lo 00968 seguito direttamente dal numero dell'abbonato. La rete mobile si basa sul sistema europeo GSM9000, quindi il cellulare è utilizzabile a condizione di avere un accordi di roaming. Omantel è il principale gestore di telefonia.

CUCINA
Grazie al lunghissimo tratto di costa, la cucina omanita fa abbondante uso di pesce. Un piatto originario del sud è il rabees, squaletto bollito e poi fritto. La carne è soprattutto di montone. Forse il piatto più tipico è l' harees, preparato con grano cotto e carne bollita, condito con limetta, peperoncino e cipolla. Da assaggiare sicuramente lo shuwa, carne marinata cotta in un forno d'argilla, servita poi con il rukhal, sottile sfoglia di pane. Gli omaniti poi hanno una vera passione per i dolci: da ricordare l' halwa, dolce dalla forma allungata fatto con datteri, zafferano, cardamomo, mandorle, noci e acqua di rose. Specialità da assaggiare, il caffè aromatizzato al cardamomo. Ricordiamo che gli alcolici vengono serviti solo nei grandi alberghi.

Richiedi un preventivo

Contatti

Via Ricasoli, 9 50122 Firenze

Tel. 055 282042 Fax 055 217643

primaveraviaggi.com

Tour di gruppo con accompagnatore in loco

Dal'11 al 18 Aprile 2020

TOP