Tour Israele

3-10 Luglio 2019

Un itinerario attraverso le grandi emozioni che questo lembo di terra è in grado di regalare. In questi luoghi tutto " racconta", secoli e secoli di storia passano sotto i nostri occhi attraverso i colori, profumi, persone, luoghi, sensazioni ma sopratutto attraverso la grande eredità archeologica che ci renderà testimoni di un grandioso passato.

Programma di viaggio

3 LUGLIO : ITALIA - TEL AVIV CESAREA MARITTIMA
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto “A. Vespucci” di Firenze alle ore 09:30 circa per il  disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea  AZ 1678 delle ore 11:40 per Roma. Arrivo a Roma Fiumicino alle ore 12:30 cambio aeromobile e imbarco sul volo AZ 812 delle ore 14:25 per Tel Aviv. Arrivo alle ore 18:45.  Trasferimento   a Cesarea Marittima  . Cena e pernottamento in hotel.

4 LUGLIO: HAIFA CESAREA MARITTIMA NAZARETH TIBERIADE
Prima colazione in hotel e partenza per Cesarea Marittima, arrivo  e visita del sito archeologico. Cesarea marittima fu una città portuale fondata da Erode il Grande tra il 25 e il 13 a.C. sulla costa mediterranea nel regno di Giudea sotto protettorato romano. Fu chiamata Cesarea in onore di Cesare Ottaviano Augusto. Essa porta lo stesso nome di molte altre città dell'era romana, tra cui Cesarea di Filippo sulle alture del Golan e Cesarea Marittima. La città era un emporio commerciale già all'epoca dei Fenici. Rientro a Nazareth con sosta a Meghiddo. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio visita della Basilica di Nazareth, degli scavi e del Museo archeologico. Proseguimento per Tiberiade. Cena e pernottamento in hotel

5 LUGLIO: NAZARETH  TIBERIADE CAFARNAO TABGHA BEIT SHE’AN GERICO
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita del Lago di Tiberiade, che nel corso dei secoli ha avuto molte denominazioni in funzione delle principali città che nel tempo avevano la prevalenza sulle sue rive.  Sulla sponda occidentale a circa 210 metri sotto il livello del mare sorge Tiberiade, capitale della Galilea e unico centro urbano importante del lago. Il lago di Tiberiade era molto importante per gli apostoli, pescatori e seguaci di Gesù, ma anche  per tutti gli abitanti di questa regione favoriti dall’acqua che forniva per le coltivazioni. Visita dei luoghi conosciuti grazie all’opera di Gesù: CAFARNAO e TABGHA. Pranzo in corso di escursione.  Proseguimento per Beit She’an e visita del sito archeologico.  Partenza alla volta di Gerico ,  la città fortificata più antica al mondo; la sua fondazione risale infatti a 8000 anni prima della nascita di Cristo e superando i 10000 anni di storia si contende con Damasco il primato di città più antica del mondo. Oggi Gerico è una piccola città della Cisgiordania, situata vicino al fiume Giordano. Gerico è stata a lungo contesa tra lo Stato di Israele e l’Autorità nazionale palestinese, attualmente è sotto il controllo di quest’ultimo .Cena e pernottamento in hotel

6 LUGLIO: GERICO BETLEMME
Prima colazione.  Visita al sito archeologico del palazzo utilizzato come residenza invernale da Erode il Grande “Talul Abu al – Alaiq”. Successivamente visita al sito archeologico del Palazzo di Hisham” appartenuto alla dinastia umayyade. Pranzo in corso di escursione.   Proseguimento  per  BETLEMME, “la casa del pane”, insediamento antico sorto ai margini di un territorio fertile. E’ sicuramente un luogo di grande interesse storico e archeologico, avendo dato i natali al Re Davide e mille anni dopo a Gesù Cristo.  Visita della Basilica della Natività,  della grotta e delle Grotte si San Gerolamo. AL suo interno una stella d’argento indica il punto dove, secondo la tradizione, sarebbe nato Gesù. Le prime notizie di una grotta venerata come luogo di nascita di Gesù risalgono agli scritti di San Giustino, databili intorno al 160. Nel 326, l’imperatore Costantino fece edificare una chiesa che nel 530 circa fu ricostruita da Giustiniano. Cena e pernottamento.

7 LUGLIO : BETLEMME HERODION MONTE DEGLI ULIVI  GERUSALEMME
Prima colazione in hotel . Partenza per la visita del sito archeologico della  fortezza di Herodion. il colle a forma di vulcano che domina il deserto a sud di Betlemme. Il palazzo circolare sulla sommità prende il nome da Erode il Grande, il quale lo fece costruire nel 24-15 a.C. per intrattenere i suoi ospiti, e per celebrare la sconfitta del rivale Antigono. Intorno al V secolo, il luogo divenne un monastero con celle e una cappella, dove si possono ancora trovare incisi i simboli cristiani. Una delle più recenti scoperte archeologiche ha permesso di trovare la tomba di Erode, nel luogo dell’antico teatro.  Pranzo in corso di escursione.   Nel pomeriggio salita al  Monte degli Ulivi, il più emozionante punto di osservazione di Gerusalemme che appare in tutto il suo splendore, mostrando in primo piano la Cupola D’Oro e la città vecchia che la circonda con le mura di Solimano il Magnifico perfettamente conservate. Discesa a piedi al Dominus Flevit e alla Basilica delle Nazioni con visita all’orto degli ulivi, alla grotta del Getsemani e alla Tomba di Maria. Cena e pernottamento in hotel.

8 LUGLIO: GERUSALEMME
Prima colazione in hotel. Mattina visita della Città Vecchia, salita alla Spianata del Tempio e visita al Muro del Pianto-, Muro Occidentale e Kotel Tunnel.  Benché il Muro del Pianto (o Muro Occidentale) sia già di per sé impressionante, è scendendo nelle viscere della terra che si riescono davvero ad apprezzare le sue dimensioni mastodontiche. I Tunnel corrono lungo i 485 metri di muro che circondavano l’antico Tempio e che adesso sono nascosti sotto le case della Città Vecchia.Trovandosi ai livelli più bassi del Muro, i visitatori possono immaginare le enormi sfide architettoniche affrontate da Erode il Grande e dai suoi architetti durante i lavori di allargamento del Tempio e dell’intero complesso del Monte del Tempio. Proseguimento della visita della  Chiesa di Sant’Anna e la piscina probatica. La chiesa crociata del 1140 è situata accanto alla piscina probatica.   La tradizione cristiana vuole che in questo luogo sia nata Maria la madre di Gesù e fosse la casa dei nonni di Gesù (Gioacchino ed Anna). La custodia della chiesa è affidata ai Padri Bianchi. Pranzo in corso di escursione.. Pomeriggio dedicato alla visita della Basilica del Santo Sepolcro con celebrazione della Santa Messa. Tempo libero. Cena e pernottamento in hotel.

9 LUGLIO: GERUSALEMME MASADA MAR MORTO TUNNEL DEL KOTEL GERUSALEMME
Prima colazione in hotel. Proseguimento per  Masada , nel deserto della Galilea. Salita in funivia e visita della fortezza erodiana, dichiarata Patrimonio dell’umanità, fu l’ultimo baluardo della resistenza degli Zeloti e ribelli ebrei contro i romani durante la prima rivolta del 70 d.C. Pranzo e sosta per il bagno nel Mar Morto  in zona Kalya. Nel pomeriggio visita del Museo dello Stadium Biblicum Franciscanum sul luogo e con i resti delle mura della Fortezza Antonia. Passeggiata con giro delle mura.  Cena e pernottamento in hotel.

10 LUGLIO: GERUSALEMME TEL AVIV FIRENZE
Prima colazione in hotel. Mattina libera. Partenza per aeroporto e  Pranzo lungo il percorso in tempo utile per il disbrigo delle formalità di imbarco del volo AZ 813 in partenza alle ore 17:25. Arrivo a Roma ore 20:15. Cambio aeromobile e partenza con volo AZ 1681 alle ore 21:50. Arrivo a Firenze alle ore 22:45. Fine dei servizi.


 

Date e quote

CALENDARIO PARTENZE:
03-10 Luglio 2019

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:
Prezzo a persona in camera doppia (minimo 20 partecipanti): 1630 €
Prezzo a persona in camera doppia (minimo 15 partecipanti): 1750 €
Supplemento singola: 470 €

Polizza facoltativa annullamento ( escluse patologia presistenti):
- Supplemento assicurazione annullamento base doppia: 49€
- Supplemento assicurazione annullamento base singola: 64 €

Polizza facoltativa annullamento incluse patologie presistenti
- Supplemento assicurazione annullamento base doppia: 98 €
- Supplemento assicurazione annullamento base singola: 125 €

Polizza integrativa rimborso spese mediche ospedaliere sostenute sul posto
- Massimale rimborso 200.000 euro: 37 €

  • Cambio applicato è 1USD= 0,89 . Le quote possono subire adeguamenti valutari fino a 20 giorni della partenza del viaggio come da norme contrattuali.

La quota comprende:

  • Viaggio aereo con voli di linea Alitalia da Firenze via Roma in classe economica.
  • Tasse aeroportuali
  • 7 pernottamenti in hotel ¾* con trattamento di pensione completa
  • Trasferimenti in pullman privato dall’aeroporto all’hotel e viceversa.
  • 7 Pranzi in ristorante o hotel
  • Facchinaggi in hotel
  • Ingressi nei luoghi di interesse.
  • Accompagnatore e guida locale Prof. Stefano Tarocchi.
  • Pullman privato per escursioni come da programma.
  • Assicurazione Medico-Bagalio base ( 500 euro max bagaglio/ 5000 euro rimborso spese ospedaliere con esclusione di malattie preesistenti o peggioramenti di tali patologie)
  • Tasse aeroportuali

La quota non comprende:

  • Bevande ai pasti
  • Mance
  • Extra personali
  • Qualsiasi altro servizio non menzionato nel programma e indicato nella " quota comprende"
  • Polizza facoltativa annullamento
  • Polizza  facoltativa estensioni rimborso spese mediche  sul posto

RECESSO DEL CONSUMATORE:
Dal momento della prenotazione, qualora il consumatore decida di recedere il viaggio, verranno applicate le seguenti penalità di annullamento:

  • 25 % della quota di partecipazione sino a 60 giorni lavorativi prima della partenza
  • 50% della quota di partecipazione sino a 30 giorni lavorativi prima della partenza
  • 75% della quota di partecipazione sino a 15 giorni lavorativi prima della partenza
  • Nessun rimborso è previsto dopo tale termine

Informazioni di viaggio

DOCUMENTI NECESSARI
Passaporto in corso di validità. All'arrivo in Israele, i visitatori sono sottoposti a un controllo di sicurezza ed è loro richiesto di presentare un passaporto valido per almeno sei mesi dalla data della loro partenza. Il visto non è necessario per soggiorni inferiori a 90 giorni.

FUSO ORARIO
GMT+2: +1 (rispetto all'ora solare italiana); GMT+3: +1 (rispetto all'ora legale italiana)

MONETA
Shekel (ILS). E’ generalmente possibile pagare merci e servizi in Euro anche se il resto viene dato esclusivamente in Shekel. Il cambio della valuta può essere effettuato nelle banche o negli alberghi. La valuta non spesa deve essere riconvertita all'aeroporto di Tel Aviv prima del rientro in Italia. Accettate quasi ovunque tutte le principali carte (VISA, Mastercard, Diners, American Express). Possibile il prelievo bancomat presso tutte le principali città.

IL CLIMA E L' ABBIGLIAMENTO
Caldo e secco da aprile a ottobre. Mite da novembre a marzo e si fa più fresco e secco nelle zone collinose. Lungo la costa inverni miti ed estati umide; nelle regioni collinari inverni freddi ed estati secche; nella Valle del Giordano inverni miti ed estati calde e secche; nel Negev clima semidesertico tutto l'anno con punte fino a 50°C. Gerusalemme ha in parte un clima continentale: le temperature hanno una forte escursione sia annuale che giornaliera, le precipitazioni, assenti d'estate, sono abbondanti in inverno. Una maggiore umidità è presente a Tel Aviv e nella zona del Lago di Tiberiade con temperature medie intorno ai 30°C.
Capi pratici ed informali, scarpe comode e/o da trekking e sandali, abiti più formali per la sera, k-way; costume da bagno, occhiali da sole, cappello, creme solari, collirio, coltellino multiuso, farmaci di uso personale. Abbigliamento pesante in inverno e per le sere nel deserto. Anche in estate portatevi pantaloni/gonne lunghe e un foulard per gli ingressi ai luoghi sacri.

LA LINGUA UFFICIALE
Ebraico e Arabo. Comunemente diffuso e parlato l'inglese.

ELETTRICITÀ
230V 50Hz. Spine di tipo C (europea a 2 poli) ed H (israeliana a 3 poli).

TELEFONO
Prefissi: dall' ltalia 00972; per l'Italia 0039 Copertura mobile, voce e dati: Cellcom Israel Ltd GSM 1800 - UMTS 2100 Orange GSM 900/1800 Partner UMTS 2100

CUCINA
La cucina israeliana è molto varia e fonde piatti di tradizionale orientale con i tipici piatti occidentali. La frutta, pur abbondando nel paese, non è generalmente offerta negli alberghi, che servono di preferenza dessert e dolci in gelatina. I vini locali sono di buona qualità. La cucina “kasher” si adegua alle norme alimentari ebraiche che proibiscono il consumo di alcuni alimenti (come i frutti di mare o la carne di maiale) e di servire latticini insieme a pietanze a base di carne. Ottimi i dolci in alcune pasticcerie di Nazareth e la frutta di Gerico. Il caffè servito nei locali pubblici è quello arabo (turco), aromatico e denso; negli alberghi in genere viene servito quello americano, lungo e leggero.

 

Richiedi un preventivo

Contatti

Via Ricasoli, 9 50122 Firenze

Tel. 055 282042 Fax 055 217643

info@primaveraviaggi.it

Tour di gruppo con accompagnatore dall'Italia

Periodo
Dal 03 al 10 Luglio 2019

TOP